Tortino di patate con alici e pomodorini Tortino di patate con alici e pomodorini
Tortino di patate con alici e pomodorini

Questo squisito tortino alterna la cremosità delle patate con il sapore salato delle alici e i pomodorini succosi. Preparalo con la nostra ricetta

Tortino di patate con alici e pomodorini

Ecco un antipasto saporito e sfizioso: prepara il tortino di patate, alici e pomodorini con la nostra ricetta illustrata.

  • Preparazione 35 minuti
  • Cottura 20 minuti
  • Facile
  • Per 6 persone

Ingredienti

primo strato:

  • 700 g di patate
  • 4 alici sott’olio
  • 30 g di burro
  • 70 g di formaggio grattugiato

secondo strato:

  • 1 spicchio d’aglio
  • 350 g di pomodorini

terzo strato:

  • pangrattato, prezzemolo
  • 500 g di alici già sfilettate
  • 1 spicchio d’aglio

quarto strato:

  • 2 patate tagliate sottili e scottate

inoltre:

  • sale, pepe, prezzemolo
  • olio extravergine d’oliva

Preparazione

1. Lessate le patate e passatele nello schiacciapatate, aromatizzatele con le acciughe sott’olio, una noce di burro, il formaggio sale e pepe. Disponete il purè sul fondo di una pirofila di 25×16 cm. Tagliate a spicchi i pomodorini e cuoceteli in olio con sale e aglio.

Leggi anche:
Bruschetta con carne salada, robiola e salsa di fichi e senape

Tortino di patate con alici e pomodorini

2. Eliminate l’aglio e versate i pomodorini sul purè di patate.

Tortino di patate con alici e pomodorini

3.4. Pulite le alici, ungetele e cospargetele con pangrattato aromatizzato con olio, aglio e prezzemolo tritati, poi distribuitele sui pomodori. Chiudete con le fette di patate scottate in acqua salata. Spolverate con prezzemolo, ungetele e ponete la pirofila in forno a 180° per 40 minuti.

Tortino di patate con alici e pomodorini

Tortino di patate con alici e pomodorini

piùCucina

piùCucina

piùCUCINA è un bimestrale della casa editrice Quadò, composta da un team di persone (sopratutto donne) che condividono una grandissima passione per la gastronomia, i prodotti sani e genuini, le ricette “fatte in casa” e tutto quanto ci permette di fare apprezzare la cucina italiana in tutto il mondo.