Le tartine con mousse di tonno e con insalata russa che abbiamo scelto per questo antipasto hanno un aspetto in comune: la cremosità!

Tartine con mousse di tonno e con insalata russa
Vassoi Villa d’ESTE HOME – TIVOLI

Le tartine con mousse di tonno e quelle con insalata russa si somigliano: cremose e dal colore delicato, stanno benissimo in un unico vassoio di antipasti!

Tartine con mousse di tonno

  • Preparazione 20 minuti 
  • Per 12 pezzi

Ingredienti

  • 12 acciughe,
  • 10 olive verdi, peperoncino rosso,
  • fagiolini lessati q.b.,

mousse di tonno soda:

  • 230 g di tonno sgocciolato,
  • 6 olive verdi snocciolate,
  • 2 cucchiaini di capperi,
  • 100 g di robiola,
  • erba cipollina q.b., sale, pepe

inoltre:

  • 12 tartine di pane bianco,
  • 100 g di gelatina per tartine

Preparazione

Mousse: frullate tutti gli ingredienti indicati e poi raccogliete la mousse in una tasca da pasticceria con bocchetta tonda grossa. Tagliate il pane a quadri di circa 6 cm di lato, quindi depositate una “cornice” di mousse sui lati stessi.

Decorate l’incavo centrale di ogni tartina con una piccola acciuga arrotolata, rondelle di olive e di peperoncino rosso e poi pezzetti di fagiolini. Preparate la gelatina secondo le istruzioni allegate alla confezione, quindi gelatinate le tartine.

Con insalata russa e prosciutto cotto

  • Preparazione 15 minuti
  • Per 12 pezzi

Ingredienti

  • 250 g di insalata russa fine,
  • 3 fette lunghe di pane bianco da tartine,
  • 3 fette spesse di prosciutto cotto

per decorare:

  • pisellini già scottati,
  • rondelle di carote lessate,
  • 150 g di gelatina per tartine

Preparazione

Con un tagliapasta tondo di Ø 6 cm incidete il pane e poi ricoprite i dischetti con l’insalata russa. Preparate la gelatina secondo le istruzioni riportate sulla confezione e passatene un velo sulle tartine.

Incidete con un tagliapasta di diametro leggermente più piccolo le fette di prosciutto cotto, poi tagliate alcuni dischetti a metà e sovrapponeteli agli interi sull’insalata russa. Sistemate su ogni tartina le carote e poi i pisellini. Gelatinate di nuovo.