Veri e propri ambasciatori della cucina pugliese nel mondo, i tarallini con i semi di finocchio sono uno snack croccante e sfizioso. Ecco la ricetta

Tarallini con semi di finocchio: la ricetta originale

La pazienza è il vero segreto dei tarallini con i semi di finocchio: la ricetta di questo squisito snack prevede che i taralli siano formati a mano, uno per uno! Il risultato, però, vale l’attesa.

  • Preparazione 30 minuti
  • Cottura q.b. 
  • Per 4 persone

Ingredienti

  • 500 g di farina 00,
  • 100 g d’acqua circa,
  • 150 g d’olio extravergine d’oliva,
  • 50 g di vino bianco secco, sale,
  • 1 cucchiaio di semi di finocchio tritati grossolanamente

Preparazione

Sul piano di lavoro disponete la farina a fontana e poi versate al centro olio, vino, acqua e un pizzico di sale.

Aggiungete i semi di finocchio o altri ingredienti scelti per aromatizzare i taralli.

Impastate bene fino ad ottenere un composto omogeneo e liscio.

1. Dividete l’impasto in più porzioni, formate dei cordoncini e tagliateli in pezzi lunghi 5 cm; afferrate le estremità e chiudetele formando un anello.

Tarallini pugliesi con semi di finocchio: la ricetta originale

2.3.4. Scaldate il forno a 200° e nel frattempo portate ad ebollizione abbondante acqua salata; immergete pochi taralli alla volta, ma estraeteli appena tornano a galla.

Tarallini pugliesi con semi di finocchio: la ricetta originale  Tarallini pugliesi con semi di finocchio: la ricetta originale  Tarallini pugliesi con semi di finocchio: la ricetta originale
Disponeteli su un canovaccio pulito senza tracce di detersivo.

Allineate i taralli in più teglie oleate e cuoceteli per 20 minuti circa, fino a che risulteranno dorati e croccanti.