Strudel ricco con savoiardi e albicocche Strudel ricco con savoiardi e albicocche
Strudel ricco con savoiardi e albicocche

Stanchi del solito strudel? Vi proponiamo una versione più estiva e ricca, arricchita con albicocche, pesche e savoiardi. Vi abbiamo ingolositi?

Strudel ricco con savoiardi e albicocche

Se il tradizionale Strudel di mele del Trentino non vi basta più, provate questa versione fresca ed estiva! Dentro ci sono crema, savoiardi, e poi albicocche e pesche… una autentica meraviglia!

Preparazione 40 minuti
Cottura 30 minuti
Per 6/8 persone

Ingredienti

crema:

  • 1 tuorlo
  • 1 uovo
  • 65 g di zucchero
  • 25 g di amido di mais
  • 250 g di latte
  • 1/2 baccello di vaniglia
  • 1/2 arancia

inoltre:

  • 3-4 albicocche sciroppate
  • 1 rotolo di pasta sfoglia
  • 1 pesca
  • 2 cucchiai di confettura di pesche
  • savoiardi q.b.
  • zucchero semolato
  • tuorlo e latte per pennellare
  • granella di mandorle

Preparazione

1. Portate a bollore il latte con la raschiatura della stecca di vaniglia e la buccia dell’arancia grattugiata finemente.
Strudel ricco con savoiardi e albicocche2. A parte sbattete l’uovo e il tuorlo con lo zucchero e unite l’amido di mais. Diluite poi con il latte e, senza smettere di mescolare, cuocete la crema su fiamma bassa. Allontanate quindi dal calore e lasciatela raffreddare protetta con pellicola per alimenti. Aprite ora la pasta sfoglia sul piano di lavoro lasciandola sulla carta, poi tiratela delicatamente per conferirle una forma più rettangolare/quadrata (non è importante che sia regolare). Pennellate quindi il bordo con tuorlo e latte. Lasciando un bordo intatto largo 5 cm, incidete ora la sfoglia con dei tagli paralleli per 1/3 della larghezza. Nel rettangolo non inciso distribuite poi la confettura. Sovrapponete quindi i savoiardi accorciati a misura.

Assemblaggio

3. Ricoprite con la crema.

Strudel ricco con savoiardi e albicocche 4. Sovrapponete le fettine di frutta sciroppata ben sgocciolata e asciugata.
Strudel ricco con savoiardi e albicocche
5.6. Aiutandovi con la carta da forno ribattete verso il centro il bordo di pasta non inciso, poi ricoprite la frutta con la pasta sfoglia incisa. Pennellate tutto il dolce con il tuorlo sbattuto con il latte e poi spolverizzate con lo zucchero semolato e, se gradito, con la granella di mandorle. Infornate a 175° per 20 minuti, poi alzate la temperatura a 200°/210° e proseguire la cottura per altri 10 minuti.Strudel ricco con savoiardi e albicocche

piùDolci

piùDOLCI è la rivista che ti aiuta a trasformare la tua passione per la pasticceria in dolci e dessert indimenticabili. Qui si preparano ricette golose che vengono assaggiate, giudicate, poi fotografate e pubblicate. Pasticceri e redazione lavorano “a braccetto” per garantire ricette insuperabili e di sicuro successo.

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *