Ecco la ricetta tipica della cena di Natale: gli spaghetti con i frutti di mare, gamberi e calamari, in un leggerissimo sughetto di pomodorini

Spaghetti con i frutti di mare, gamberi e calamari
Piatti Ceramiche Virginia

La cena della Vigilia in tutta Italia si mangia il pesce: e il primo più tipico è proprio un bel piatto di spaghetti con i frutti di mare, arricchito con gamberi e calamari. Se per te è la prima cena a casa, ti diamo noi una ricetta per conquistare i tuoi ospiti!

  • Preparazione 40 minuti
  • Cottura q.b.
  • Per 6 persone

Ingredienti

  • 440 g di spaghetti
  • 20-22 pomodorini
  • 30 gamberi non troppo grandi sgusciati
  • 1 kg di vongole
  • 4 filetti di nasello
  • 4 calamari di media pezzatura
  • 250 g di passata di pomodoro
  • olio extravergine d’oliva
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • 2 spicchi d’aglio
  • prezzemolo tritato
  • sale, pepe bianco

Preparazione

Eliminate la sabbia delle vongole lasciandole riposare in acqua salata per 2 ore (cambiate l’acqua spesso), poi trasferitele in una casseruola, incoperchiate e aprite i molluschi su fuoco vivace.

Allontanate dal calore ed eliminate le vongole ancora chiuse e quasi tutti i gusci.

Filtrate il liquido di cottura con il colino e conservate a parte. In una padella rosolate nell’olio l’aglio schiacciato. Unite i calamari puliti e tritati e cuoceteli per qualche minuto, poi irrorateli con il vino bianco. Lasciate sfumare e aggiungete i pomodorini a spicchi e la passata. Salate e pepate. Proseguite la cottura per 30 minuti irrorando di tanto in tanto con il fondo di cottura delle vongole.

Tagliate a quadrettini i filetti di nasello, aggiungeteli al sugo con le vongole e, dopo 5 minuti completate con i gamberi.

Lessate gli spaghetti in abbondante acqua salata, scolateli al dente e passateli in padella con il sugo di pesce. Servite i piatti cosparsi con prezzemolo tritato.