Questa quiche con salmone affumicato e formaggio di capra è così ricca che puoi servirla non solo come antipasto, ma anche come secondo
Quiche con salmone affumicato e formaggio di capra

La quiche , già buonissima se preparata con le verdure, diventa speciale se cucinata con salmone affumicato e formaggio di capra.

  • Preparazione 35/40 minuti
  • Cottura quiche 40 minuti
  • Stampo a fondo mobile ø cm 24
  • Facile
  • Per 6 persone

Ingredienti

  • 1 confezione di pasta brisée
  • 50 g di farina, 50 g di burro
  • 300 g di latte
  • 3 tuorli + 2 albumi
  • scorza grattugiata di ½ limone
  • 1 cucchiaio di aneto tritato, sale , pepe
  • 100 g di salmone affumicato
  • 150 g formaggio di capra a dadini

Preparazione

Preriscaldate il forno a 190°. Stendete la pasta e foderate lo stampo già unto e infarinato. Lasciatela morbida sul bordo senza rifilarla troppo. Proteggete quindi il fondo con un disco di carta da forno e riempitelo con fagioli secchi. Infornate per 15 minuti, poi sfornate, eliminate fagioli e carta e tenete da parte.

Besciamella: sciogliete il burro, diluitelo con un goccio di latte e stemperatevi la farina.

1.2. Incorporate il latte rimasto, il sale e il pepe. Ponete la casseruola sul fuoco e, mescolando, addensate la besciamella. Fuori dal calore aggiungete i tuorli, la buccia di limone grattugiata e l’aneto tritato. Raffreddate la salsa.
Quiche con salmone affumicato e formaggio di capra
Quiche con salmone affumicato e formaggio di capra
Montate gli albumi con una frusta elettrica, quindi aggiungeteli alla besciamella.

3. Dividete grossolanamente le fette di salmone e foderate la pasta brisée.
Quiche con salmone affumicato e formaggio di capra
4. Distribuite la metà del formaggio di capra e poi ricoprite con la metà della besciamella; adagiate di nuovo il salmone, il formaggio e la besciamella.
Quiche con salmone affumicato e formaggio di capra
Completate quindi la superficie con aneto e pepe nero. Cuocete in forno a 175° per 30 minuti + 10 minuti con forno statico e calore solo dal basso, fino a quando la quiche risulterà gonfia e dorata.