Polpette ghiotte con carciofi, salsiccia e scamorza Polpette ghiotte con carciofi, salsiccia e scamorza
Polpette ghiotte con carciofi, salsiccia e scamorza

Rinnova le tue polpette con la nostra ricetta: in questi deliziosi snack fritti ci sono salsiccia, scamorza e carciofi. Un sapore unico in un guscio croccantissimo!

Polpette ghiotte con carciofi, salsiccia e scamorza

Svecchia le tue polpette al sugo! Prova questi deliziosi bocconcini fritti con scamorza, salsiccia e carciofi. E se hai più tempo, puoi abbinarli anche alle nostre polpettine di pecorino al sugo di peperone giallo.

  • Preparazione 25-30 minuti
  • Cottura q.b. minuti
  • Facilissima
  • Per 5 persone

Ingredienti

  • 150 g di cuori di carciofi surgelati
  • 200 g di salsiccia
  • 3 uova
  • 300 g di patate
  • 70 g di scamorza
  • 3 cucchiai di parmigiano grattugiato
  • 50 g di pangrattato
  • olio di semi per friggere
  • farina q.b.
  • sale, pepe

Preparazione

Lessate le patate e rosolate in poco olio i carciofi, dopo averli tritati fini.

1. Schiacciate le patate già sbucciate con lo schiacciapatate. Unite quindi il parmigiano grattugiato, 1 uovo, la salsiccia sgranata, i carciofini sgocciolati, sale e pepe.Polpette ghiotte con carciofi, salsiccia e scamorza

Leggi anche:
Mini plum cake con mandorle e vaniglia: un dolce buongiorno

2. Amalgamate bene e poi con le mani umide formate delle polpette mettendo nel centro un pezzetto di scamorza.

Polpette ghiotte con carciofi, salsiccia e scamorza

3.4. Passate le polpette nella farina, poi nelle uova sbattute e infine nel pangrattato. Friggetele quindi in abbondante olio bollente, avendo cura di rigirarle continuamente. Cuocetele a doratura e poi scolatele su carta assorbente.

Polpette ghiotte con carciofi, salsiccia e scamorza

Polpette ghiotte con carciofi, salsiccia e scamorza

piùCucina

piùCucina

piùCUCINA è un bimestrale della casa editrice Quadò, composta da un team di persone (sopratutto donne) che condividono una grandissima passione per la gastronomia, i prodotti sani e genuini, le ricette “fatte in casa” e tutto quanto ci permette di fare apprezzare la cucina italiana in tutto il mondo.