Ecco la ricetta per preparare i peperoncini piccanti ripieni di acciughe e capperi, da conservare sott’olio e servire quando hai voglia di un antipasto sfizioso

Peperoncini piccanti ripieni di acciughe

I peperoncini farciti con le acciughe sono deliziosi come antipasto. Quando li preparate ricordate di indossare sempre i guanti: infatti la capsicina (la sostanza che li rende piccanti) non si elimina in cottura.

  • Preparazione 2 ore
  • Cottura q.b. 
  • Facile
  • Per 4 vasetti da 200 g

Ingredienti

  • 900 g di peperoncini piccanti tondi
  • 1 cucchiaio raso di sale grosso
  • 900 g di vino bianco secco
  • 900 g di aceto di vino bianco
  • filetti di acciughe sott’olio (1 per ogni peperoncino)
  • 150 g di capperi in salamoia sgocciolati

Preparazione

Infilate un paio di guanti in lattice, poi con un coltellino da verdura rimuovete il picciolo ai peperoncini, scavateli ed eliminate anche i semi.

1 In una grande pentola versate il vino, l’aceto e il sale e portate a bollore. Immergete i peperoncini, fate riprendere il bollore e scottateli per 6/8 minuti.

Scolateli con la schiumarola e trasferiteli su delle gratelle con il foro verso il basso per farli asciugare.

2 3 Quando i peperoncini saranno perfettamente asciutti, farcite il centro (sempre indossando i guanti), con un filetto d’acciuga arrotolato intorno a qualche cappero. Adagiate i peperoncini nei vasetti senza schiacciarli, poi ricopriteli con olio.

Controllate che l’olio entri bene in tutti i peperoncini: per farlo, dopo averli tappati ruotate i vasetti, poi riapriteli e rimboccate l’olio.

Chiudete i vasetti e conservateli in un luogo buio ed asciutto.

Prova anche i peperoni abbrustoliti sott’olio.