Da Pesaro, un secondo leggero e gustoso: la Pasticciata. Nonostante il nome, si tratta di sottili fette di vitello con pancetta e maggiorana

Ricetta della Pasticciata: il vitello saporito di Pescara

Ecco un secondo tipico della zona di Pesaro: la pasticciata di vitello con pancetta e maggiorana. Abbinala al Parrozzo pescarese.

  • PREPARAZIONE 30 MINUTI
  • COTTURA 2,30 ORE
  • FACILE
  • PER 6 PERSONE

Ingredienti

  • 1 KG DI GIRELLO DI VITELLONE INTERO
  • 100 G DI PANCETTA A DADINI
  • 2 SPICCHI D’AGLIO
  • SALE, PEPE
  • OLIO EXTRAVERGINE D’OLIVA
  • 30 G DI LARDO
  • 1 CAROTA, ½ CIPOLLA, 1 COSTA DI SEDANO
  • POMODORO ROSSO
  • 1 CUCCHIAIO DI CONSERVA DI POMODORO
  • BICCHIERE DI VINO BIANCO
  • ACQUA O BRODO Q.B.
  • MAGGIORANA

Preparazione

1.2.3. Praticate nel mezzo del girello un taglio per tutta la lunghezza e introducetevi dadini di pancetta alternati a spicchi d’aglio tagliati in quattro parti e rotolati nel sale e nel pepe, poi legate il girello ben stretto con spago da cucina.
Ricetta della Pasticciata: il vitello saporito di Pescara4. In una casseruola, adatta alle lunghe cotture, fate colorire in poco olio e lardo la carota, il sedano, la mezza cipolla e il pomodoro, tutti già finemente tritati.

5.6. Unite la carne agli odori e, quando sarà ben rosolata, sfumate con il vino, aggiungete la conserva di pomodoro e la maggiorana, poi acqua o brodo per mantenerla bagnata. Quindi incoperchiate.

• Calibrate il sale e poi cuocete la carne adagio per due ore, rigirandola ogni tanto.

Ricetta della Pasticciata: il vitello saporito di Pescara