Gnocchi al cacao friulani con uvetta e cedro candito Gnocchi al cacao friulani con uvetta e cedro candito
Gnocchi al cacao friulani con uvetta e cedro candito

Direttamente dal Friuli, il piatto dolce che non è un dessert: ecco gli gnocchi al cacao cucinati con uvetta e cedro candito

Gnocchi al cacao friulani con uvetta e cedro candito

Come preparare gli gnocchi al cacao friulani: la ricetta

Gnocchi al cacao friulani con uvetta e cedro candito: una specialità regionale dolce, che non è un dessert!

  • Preparazione 30 Minuti
  • Cottura q.b.
  • Facile
  • Per 4 persone

Ingredienti

  • 350 g di patate lessate
  • 200 g di farina bianca
  • 30 g di burro
  • 30 g di ricotta compatta affumicata
  • 2 uova
  • 20 g di cedro candito
  • 20 g di uva passa
  • 5 g di cacao amaro in polvere
  • ½ cucchiaino di cannella e ½ cucchiaino di zucchero
  • sale q.b.

Preparazione

1.2.3. Una volta cotte e ancora calde, pelate le patate e passatele nello schiacciapatate, unite le uova, un pizzico di sale e quanto basta di farina per ottenere un impasto sodo e non appiccicoso.

Lavorate bene l’impasto, quindi ricavate un cilindro sottile da tagliare a tocchetti. Infarinateli e poi passateli, ad uno ad uno, sul rovescio di una grattugia.

Lessateli in abbondante acqua salata, poi scolateli con un mestolo forato mano a mano che vengono a galla e versateli in una zuppiera.

Leggi anche:
Bicchierini di crudités di zucchine e ricotta

Gnocchi al cacao friulani con uvetta e cedro candito

Gnocchi al cacao friulani con uvetta e cedro candito

Gnocchi al cacao friulani con uvetta e cedro candito

4. In una tazza mettete l’uvetta ammollata in acqua e strizzata, il cedro tagliuzzato, la ricotta grattugiata, il cacao, lo zucchero e la cannella.

Gnocchi al cacao friulani con uvetta e cedro candito

5. Mescolate bene e versate questo condimento sugli gnocchi completando con burro fuso bollente. Amalgamate bene e servite.Gnocchi al cacao friulani con uvetta e cedro candito

Lo gnocco in maschera

Il Papà del gnoco è la maschera più rappresentativa del Bacanàl, cioè il carnevale veronese. Il piatto che si consuma il giorno della sfilata dei carri di Carnevale è, naturalmente, un piatto di gnocchi conditi con il pomodoro o anche con burro e salvia. A differenza dell’usanza romana, però, a Verona gli gnocchi sono il piatto tradizionale del venerdì, il Venardì Gnocolàr, ovvero il venerdì gnoccolaro!

piùCucina

piùCucina

piùCUCINA è un bimestrale della casa editrice Quadò, composta da un team di persone (sopratutto donne) che condividono una grandissima passione per la gastronomia, i prodotti sani e genuini, le ricette “fatte in casa” e tutto quanto ci permette di fare apprezzare la cucina italiana in tutto il mondo.

Read more:
Aperol Spritz
Aperol Spritz: ricetta dell’aperitivo più famoso d’Italia

Coppe bicolore con zabaione al Marsala e meringa
Coppe bicolore con zabaione al Marsala e meringa

dolce natale gelato marsala
Dolce di Natale con gelato al Marsala

Close