Frittata di patate con pancetta affumicata e zafferano Frittata di patate con pancetta affumicata e zafferano
Frittata di patate con pancetta affumicata e zafferano

La frittata di patate farcita con pancetta e aromatizzata con lo zafferano è un antipasto fantastico in ogni stagione, da servire in invitanti cubetti

Frittata di patate con pancetta e zafferano

Con pancetta affumicata e zafferano, questa frittata o torta salata di patate è davvero invitante! Puoi servirla come antipasto, tagliata in piccoli cubetti, oppure portare una bella fetta in ufficio, per pranzo.

Frittata di patate con pancetta affumicata e zafferano: la ricetta

  • PREPARAZIONE 15 MINUTI
  • COTTURA 30 MINUTI
  • PER 3 PERSONE
  • FACILE

Frittata di patate con pancetta affumicata e zafferano: gli ingredienti

  • 200 G DI PATATE
  • 40 G DI CIPOLLA
  • UOVA
  • 70 G DI PANNA
  • SALEPEPE
  • 100 G DI PANCETTA AFFUMICATA A CUBETTI
  • 50 G DI GRANA GRATTUGIATO
  • BUSTINA DI ZAFFERANO
  • OLIO EXTRAVERGINE D’OLIVA

Frittata di patate con pancetta affumicata e zafferano: la preparazione

Pelate le patate e con l’affettatrice tagliatele a fette sottilissime, poi lavatele e asciugatele.

In una padella rosolate in un filo d’olio la cipolla tritata, unite la pancetta e cuocete per 2 minuti.

Sbattete le uova con un pizzico di sale e di pepe, aggiungete la panna in cui avrete fatto sciogliere lo zafferano.

Alla pancetta unite le patate, poi versatele nelle uova con il formaggio.

Trasferite la massa in uno stampo di 20×20 cm e infornate a 170° per 30 minuti.

Di seguito alcuni passaggi della ricetta illustrata:

1. Rosolate la pancetta con la cipolla.

2-3. Insaporite la panna con lo zafferano, poi aggiungetela alle uova e sbattete.


4-5-6. Mescolate le patate alla pancetta e versate tutto nelle uova.

    

piùCucina

piùCUCINA è un bimestrale della casa editrice Quadò, composta da un team di persone (sopratutto donne) che condividono una grandissima passione per la gastronomia, i prodotti sani e genuini, le ricette “fatte in casa” e tutto quanto ci permette di fare apprezzare la cucina italiana in tutto il mondo.

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *