Crocchette di patate con provolone e salame Crocchette di patate con provolone e salame
Crocchette di patate con provolone e salame

Non solo zuppe e tisane: il freddo si combatte anche con piatti gustosi e più ricchi di grassi! Prova le nostre crocchette di patate con provolone e cubetti di salame

Crocchette di patate con provolone e salame

Ciotola Nuova Colì

Non solo zuppe e tisane: il freddo si combatte anche con piatti gustosi e più ricchi di grassi! Prova le nostre crocchette di patate con provolone e salame… un piatto da applausi per accontentare tutta la famiglia!

  • Preparazione 40 minuti
  • Cottura q.b.
  • Per 25/26 crocchette circa

Ingredienti

  • 1,4 kg di patate lessate,
  • 40 g di burro ammorbidito,
  • 60 g di provolone grattugiato,
  • 1 uovo + 2 tuorli,
  • 1 cucchiaio colmo di timo,
  • 60 g di parmigiano grattugiato

ripieno:

  • 100 g di salame a cubetti piccoli,
  • provolone a cubetti q.b.

per panare:

  • 3 uova,
  • pangrattato q.b.,
  • olio per friggere, sale, pepe

Preparazione

1. Pelate le patate ancora calde e passatele nello schiacciapatate.

2. Aggiungete il burro, i formaggi grattugiati, l’uovo e i tuorli, il timo, metà salame a cubetti, il sale e il pepe e amalgamate.

3.4. Prelevate un cucchiaio di impasto, inserite nel centro alcuni cubetti di provolone e due di salame, poi chiudete e modellatelo a crocchetta tonda o cilindrica.

UNGETEVI LE MANI QUANDO MODELLATE LE CROCCHETTE

UNGETEVI LE MANI QUANDO MODELLATE LE CROCCHETTE

5.6. Passate le crocchette nelle uova, poi nel pangrattato. Ripetete quindi la panatura (uova+pangrattato). Lasciate riposare le crocchette per 20 minuti. Friggetele, poche alla volta, in abbondante olio, fino a doratura.

PER UNA PANATURA PIÙ LEGGERA UNITE UN CUCCHIAIO D ACQUA ALLE UOVA.

PER UNA PANATURA PIÙ LEGGERA UNITE UN CUCCHIAIO D ACQUA ALLE UOVA.

Scolatele e poi servitele caldissime.

piùCucina

piùCUCINA è un bimestrale della casa editrice Quadò, composta da un team di persone (sopratutto donne) che condividono una grandissima passione per la gastronomia, i prodotti sani e genuini, le ricette “fatte in casa” e tutto quanto ci permette di fare apprezzare la cucina italiana in tutto il mondo.

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *