La marmellata fatta in casa ha un altro sapore! Ecco la ricetta della confettura di pesche, per una colazione che sa di genuinità!


Per la ricetta della confettura di pesche, scegliete solo frutti molto maturi ma senza ammaccature: la confettura che ne otterrete sarà profumatissima! E già che ci sei, perché non prepari anche quella di frutti di bosco?

  • Preparazione 30/40 minuti
  • Cottura q.b.
  • Facilissima 
  • Per 5 vasetti

Ingredienti

  • 1,200 kg di pesche mature ma ancora sode
  • 400 g di zucchero semolato
  • 1/2 stecca di vaniglia
  • 1 bustina di addensante
  • pectina per confetture 3:1

Preparazione

Lavate e asciugate molto bene la frutta, poi sbucciatela, snocciolatela e tagliatela a pezzetti.

1.2 Ponete la polpa in una capace casseruola, quindi mescolatela con la pectina e lo zucchero, poi aggiungete la bacca di vaniglia divisa longitudinalmente. Ponete la casseruola sul fuoco e portate gradualmente la confettura all’ebollizione che si dovrà protrarre per 20/30 minuti. A metà cottura con il frullatore ad immersione macinate un poco le pesche (lasciatene qualche pezzetto intero).


3 Versate la confettura ancora in ebollizione nei vasetti sterilizzati, poi chiudeteli ermeticamente con le capsule e adagiateli capovolti, uno vicino all’altro.

Coprite tutti i vasetti con dei canovacci o della carta da giornale, poi lasciateli raffreddare a temperatura ambiente. Etichettate i vasetti e conservateli in un luogo fresco e buio.

Consigli prima del consumo

Prima di consumare un prodotto conservato esaminate attentamente l’aspetto del vasetto: il coperchio non deve presentare rigonfiamenti, indice di gas sospetto; fuori dal vaso non devono essere presenti striature di cibo secco fuoriuscito dal coperchio; il contenuto non deve mostrare bolle d’aria che salgono in superficie o colore innaturale; odorate il prodotto e controllate che non ci sia crescita di muffe, né sopra il cibo, né sotto il coperchio; non assaggiate mai e poi mai conserve sospette.