Chef Claudio Pregl presenta il suo ristorante (e le sue ricette!) Chef Claudio Pregl presenta il suo ristorante (e le sue ricette!)
Chef Claudio Pregl presenta il suo ristorante (e le sue ricette!)

Lo chef Claudio Pregl è venuto a trovarci in redazione. Oltre a suggerirci tante ricette, ci ha parlato del suo ristorante di famiglia, Baita Santa Lucia

claudio pregl ristorante

Nel cuore della Val di Ledro, entro una diamantina corona di verde e di boschi, che si specchiano nelle acque terse del lago di Ledro, è situata Baita Santa Lucia. In località Bezzecca, il ristorante può vantare una lunga tradizione di famiglia. Rilevando oltre 49 anni fa un vecchio rustico di montagna, i nonni dell’attuale gestore Claudio Pregl, hanno cominciato la trasformazione del locale in un vero e proprio ristorante. Mantenuto, però, rigorosamente a conduzione familiare.

Chef Claudio Pregl: il ristorante

L’ampliamento e la trasformazione sono poi proseguiti anche da parte delle generazioni successive. I genitori di Claudio, Guido e Orietta, e oggi, della terza generazione costituita dallo chef Claudio e dalla sorella Annelise. L’ambiente, caldo e accogliente, riflette la generosa ospitalità dei proprietari. Tre salette arredate secondo lo stile tipico di montagna, arricchito da suppellettili dell’antico mondo contadino e pastorale, accolgono fino a 70/80 ospiti coccolati, oltre che dal paesaggio mozzafiato circostante, da una costante attenzione da parte di tutto il personale.

Non c’è luogo più appagante per gli amanti e i cultori della vera cucina locale, che si connoti davvero con la C maiuscola, di questa accogliente e rustica baita, che conquista per la generosità dei sapori e per l’altissima qualità dei prodotti.

Due chiacchiere con lo chef Claudio Pregl e le sue ricette

Chef Claudio Pregl presenta il suo ristorante (e le sue ricette!)

 

Claudio, il tuo ristorante è inserito in un vero paradiso: in Trentino, sul delizioso lago di Ledro e a pochi chilometri dal lago di Garda. Quali sono i punti di forza e di debolezza di trovarsi in questa bella area?

La forza è la libertà di poter fare. Poter fare del proprio meglio, perché la clientela scelga di venirti a trovare. Operare scelte improntate sulla massima qualità delle materie prime, sui vini esclusivamente del territorio, sul rispetto della tradizione e tanto altro come il paesaggio, il lago, l’atmosfera in tutte le quattro stagioni dell’anno. Il contro è la posizione decentrata…

Leggi anche:
Ravioli fritti ripieni di cipolle, fontina e peperoncino

Tu rappresenti la terza generazione di cuochi alla Baita S. Lucia, cosa è cambiato nel corso di questi anni?

Nel corso degli anni sono cambiate le attrezzature (quindi il tipo di lavoro e il tipo di fatica che si sostiene) e la reperibilità di alimenti che 50 anni fa, nel 1965, l’anno di apertura, non era nemmeno ipotizzabile ricevere e utilizzare. Sono cambiate anche le esigenze della clientela, sono aumentate le intolleranze alimentari e di questo va tenuto conto al momento dell’offerta del menù. Purtroppo, però, è anche diminuita la conoscenza dei buoni prodotti agroalimentari da parte delle persone.

Cosa ti piace tantissimo della tua professione e cosa no?

Della mia professione amo i ritmi. Mi annoierei, se conducessi una vita con tutto già programmato e senza cambi di ritmo. Un aspetto negativo credo siano gli orari, spesso incompatibili con ritmi di vita ‘’umani’’… Ma è poi così bello riposare quando tutti lavorano!

Come definiresti il tuo stile di cucina?

È molto difficile definire sé stessi, perché si rischia di definirsi entro dei confini limitati che abitualmente non si hanno. Penso che potrei essere definito un “libero tradizionalista”, dove libero significa modificare la tradizione sulla base delle moderne conoscenze degli alimenti.

Hai dei sogni nel cassetto?

Sì certo, a questo punto della mia vita vorrei farmi una famiglia.

Nelle foto due scorci del ristorante.

piùCucina

piùCUCINA è un bimestrale della casa editrice Quadò, composta da un team di persone (sopratutto donne) che condividono una grandissima passione per la gastronomia, i prodotti sani e genuini, le ricette “fatte in casa” e tutto quanto ci permette di fare apprezzare la cucina italiana in tutto il mondo.

Read more:
Tartine con mousse di avocado e gamberetti
Tartine con mousse di avocado e gamberetti

Bruschette con stracciatella di bufala e alici sott’olio
Bruschette con stracciatella di bufala e alici sott’olio

Panettone classico: la ricetta illustrata passo dopo passo
Panettone classico: la ricetta illustrata passo dopo passo

Close