Cannelloni di mare con baccalà e capperi Cannelloni di mare con baccalà e capperi
Cannelloni di mare con baccalà e capperi

Chi ha detto che i cannelloni si fanno solo col sugo? Prova questa ricetta di mare, con baccalà e capperi, per un piatto unico estivoCannelloni di mare con baccalà e capperi

Se ti piacciono i cannelloni, ma li trovi pesanti, prova questa versione: ti proponiamo dei cannelloni di mare, ripieni di baccalà e capperi. Buonissimi anche d’estate.

  • PREPARAZIONE 30 MINUTI
  • COTTURA Q.B.
  • PER 5/6 PERSONE

Ingredienti

  • 18 CANNELLONI GIÀ PRONTI

farcia:

  • 600 G DI BACCALÀ BAGNATO RIUNIONE
  • 150 G DI PANE AMMOLLATO E STRIZZATO
  • 1 SPICCHIO D’AGLIO
  • 2 CUCCHIAINI DI CAPPERI
  • ½ BICCHIERE DI VINO BIANCO
  • PREZZEMOLO
  • OLIO EXTRAVERGINE DI OLIVA
  • SALE, PEPE

besciamella:

  • ½ L DI LATTE
  • 40 G DI BURRO
  • 30 G DI FARINA

Preparazione

Besciamella: per prima cosa fondete il burro, unite la farina e sempre mescolando versate a filo il latte. Trasferite la besciamella sul fuoco e, senza smettere di mescolare, addensatela. Quindi salate.

Farcia: rosolate nell’olio lo spicchio d’aglio e unite il Baccalà Riunione tagliato a pezzetti. Rosolatelo, poi bagnate con il vino e lasciate evaporare. Cuocete per 10 minuti. Frullate il baccalà con il pane ammollato e i capperi. Regolate di sale, aromatizzate con il prezzemolo e ammorbidite la farcia con 140 g di besciamella. Scottate i cannelloni per 2 minuti in acqua bollente, poi riempiteli con il baccalà e adagiateli in una teglia unta. Ricopriteli con la besciamella rimasta. Infornate a 190° per 20/25 minuti. Sfornate, decorate con capperi e prezzemolo tritato e servite.

Tante altre ricette sfiziose sul sito Più Cucina.

piùCucina

piùCUCINA è un bimestrale della casa editrice Quadò, composta da un team di persone (sopratutto donne) che condividono una grandissima passione per la gastronomia, i prodotti sani e genuini, le ricette “fatte in casa” e tutto quanto ci permette di fare apprezzare la cucina italiana in tutto il mondo.

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *