Biscotti morbidi alle mandorle senza glutine Biscotti morbidi alle mandorle senza glutine
Biscotti morbidi alle mandorle senza glutine

Prova la ricetta dei biscotti alle mandorle senza glutine: sono particolarmente morbidi, perché impastati con amido di mais e fecola

biscotti morbidi alle mandorle senza glutine

Prepara i biscotti alle mandorle senza glutine, poi gustali a colazione o per merenda accompagnati da panna montata. E se cerchi altre ricette gluten free, consulta il ricettario di Magpedia.

  • Preparazione 20 minuti
  • Cottura 18-20 minuti
  • Per 6 persone

Ingredienti

  • 200 g di mandorle polverizzate
  • 100 g di amido di mais
  • 80 g di amido di riso
  • 30 g di fecola di patate
  • 100 g di burro
  • 100 g di zucchero a velo
  • scorza grattugiata di 1 limone
  • 1 albume
  • 1 pizzico di sale

per decorare:

  • 1 tuorlo
  • 2 cucchiai di panna
  • mandorle

✓prodottoconsentito

Preparazione

Aromatizzate il burro con la buccia di limone e lo zucchero a velo.

1.2. Unite l’albume e poi lavorate con lo sbattitore. Aggiungete le polveri, (amido di riso, fecola e amido di mais) e il sale, quindi completate con le mandorle polverizzate. Preparate un panetto, avvolgetelo con pellicola e poi raffreddatelo in frigo per 60 minuti.

Leggi anche:
Pollo Satay con zenzero e curry: ricetta dal cuore dell'India

Biscotti morbidi alle mandorle senza glutine

Biscotti morbidi alle mandorle senza glutine

3. Con la pasta formate un rotolo, poi tagliatelo a fette spesse 4 mm.

Biscotti morbidi alle mandorle senza glutine

4.5. Adagiate i biscotti sulla placca protetta con carta-forno, quindi pennellateli con un tuorlo sbattuto con panna e ricopriteli con mandorle a bastoncino. Cuoceteli a 170° per 18-20 minuti.

Biscotti morbidi alle mandorle senza glutine

Biscotti morbidi alle mandorle senza glutine

 

piùDolci

piùDolci

piùDOLCI è la rivista che ti aiuta a trasformare la tua passione per la pasticceria in dolci e dessert indimenticabili. Qui si preparano ricette golose che vengono assaggiate, giudicate, poi fotografate e pubblicate. Pasticceri e redazione lavorano “a braccetto” per garantire ricette insuperabili e di sicuro successo.