Biscotti al burro: i frollini più friabili per la merenda Biscotti al burro: i frollini più friabili per la merenda
Biscotti al burro: i frollini più friabili per la merenda

Tutti amano i biscotti al burro! Con il loro profumo e la consistenza friabile, questi frollini sono fantastici per il caffè o il tè del pomeriggio

Biscotti al burro: i frollini più friabili per la merenda

Mug con cucchiaino Easy Life Design

Dopo aver preparato i biscotti al burro, conservali in un luogo asciutto: metti i frollini in un contenitore ermetico, altrimenti diventeranno molli.

  • Preparazione 50 minuti
  • Cottura 15 minuti
  • Tagliapasta Ø 3,5 cm
  • Tagliapasta Ø 1 cm
  • Per 4/5 persone

Ingredienti

  • 220 g di burro morbido
  • 110 g di zucchero a velo
  • 4 tuorli di uova sode (50 g)
  • 220 g di farina
  • 90 g di fecola 
  • ½ bacca di vaniglia

decorazione:

  • zucchero a velo

Preparazione

Passate i tuorli d’uovo nel setaccio, quindi amalgamateli al burro con lo zucchero a velo. Aromatizzate con i semi estratti dalla bacca di vaniglia e sbattete gli ingredienti con le fruste. Setacciate sul composto le farine, impastando senza lavorare troppo l’impasto.

Leggi anche:
Malloreddus al pomodoro, salsiccia e pecorino sardo

Stendete la pasta fra due fogli di carta da forno e ponetela in frigo per 30 minuti. Prelevate la pasta dal frigo e lasciatela a temperatura ambiente per qualche minuto prima di procedure ad incidere i biscotti. Rimpastate gli sfridi e ripetete l’operazione fino a terminare la pasta (stendere e riposo in frigo).

Ponete i biscotti sulle placche protette con carta forno e incidete anche il foro centrale. Cuoceteli a 180° per 15 minuti, quindi sfornateli sulla gratella a raffreddare.

Decorazione: spolverizzate i biscotti con abbondante zucchero a velo.

Prova anche i biscotti con crema di mandorle.

piùDolci

piùDolci

piùDOLCI è la rivista che ti aiuta a trasformare la tua passione per la pasticceria in dolci e dessert indimenticabili. Qui si preparano ricette golose che vengono assaggiate, giudicate, poi fotografate e pubblicate. Pasticceri e redazione lavorano “a braccetto” per garantire ricette insuperabili e di sicuro successo.